clicca sulle foto per collegarti alla mia pagina facebook o youtube

sabato 31 dicembre 2011

GLI OLEIFICI MATALUNI INVESTONO SUI GIOVANI DEL TERRITORIO

GLI OLEIFICI MATALUNI INVESTONO SUI GIOVANI DEL TERRITORIO

Dottorati di ricerca con gli atenei e nuova convenzione per neodiplomati con il Centro per l’Impiego


Il 2012 si aprirà nel segno dei giovani e del lavoro per gli Oleifici Mataluni di Montesarchio, grazie alla importante convenzione siglata con il Centro per l’Impiego di Sant’Agata de’Goti, che comprende 17 Comuni della provincia di Benevento.
L’accordo prevede un tirocinio formativo e di inserimento nel mondo del lavoro, entro 12 mesi dalla consegna del diploma, rivolto a neodiplomati e neolaureati iscritti nelle liste di disoccupazione.
I giovani sono la nostra prima risorsa - spiega Vincenzo Mataluni, Amministratore Delegato Oleifici Mataluni - come imprenditore sento la responsabilità, sia da un punto di vista etico che professionale, di fare la mia parte per valorizzare il territorio soprattutto in un periodo di crisi, offrendo una opportunità ai talenti più meritevoli. Basti pensare che su circa 200 dipendenti, l’età media negli Oleifici Mataluni è di 29 anni. Al momento, grazie alla convenzione abbiamo inserito undici neodiplomati, che avranno la possibilità per 6 mesi di svolgere un tirocinio in azienda e di mettersi in luce. Inoltre, a partire da gennaio accoglieremo per due mesi anche uno studente dell’Università del Sannio che, insieme ai suoi colleghi, ha collaborato al piano marketing di Olio Lupi, nell’ambito del progetto ideato da Confindustria Benevento”.
Gli Oleifici Mataluni aderiranno anche al bando, promosso dalla Regione Campania, sui dottorati di ricerca in azienda, che incontrano l’esigenza di ricerca del mondo accademico e la necessità di innovare e di essere maggiormente competitivi delle industrie.
“Apprezziamo idee innovative capaci di offrire una occasione ai giovani più preparati, e daremo il nostro contributo agli atenei capaci di soddisfare le nostre esigenze, individuando progetti mirati alla nostra realtà. In questo modo - conclude Mataluni - validi studenti neolaureati avranno la possibilità di trasferire le proprie competenze agli Oleifici Mataluni per ricerche applicate, senza dover abbandonare l’università e la ricerca pura”.
Tra le scuole della Valle Caudina e Telesina che hanno già aderito alla convenzione siglata con il Centro per l’Impiego - di intesa con Luigi Velleca, Dirigente del settore Politiche del Lavoro, Giovani e Sanità - l’Istituto Palmieri di Benevento, l’Istituto De Liguori di Sant’Agata de’Goti, l’Istituto Lombardi di Airola, il Liceo Scientifico Fermi e l’Istituto Moro di Montesarchio, ed il Complesso scolastico di Telese.
Una opportunità importante - afferma Concetta De Felice, Responsabile del Centro per l’Impiego -in un periodo difficile dal punto di vista occupazionale. Siamo impegnati in prima linea per offrire degli sbocchi ai giovanissimi e avere un partner come gli Oleifici Mataluni ci inorgoglisce, perché è una delle migliori espressioni del territorio. L’appello che rivolgo ai genitori è di iscrivere i ragazzi nelle liste di disoccupazione a partire dal compimento del sedicesimo anno. Basti pensare che solo il 10% dei neodiplomati è iscritto in queste liste. Il risultato è che quando cerchiamo di selezionare ragazzi per possibilità concrete di lavoro, troviamo difficoltà. C’è bisogno di cambiare la mentalità, soprattutto al sud. Sono rare le aziende che si rivolgono a noi, preferendo seguire altri canali”.
Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito www.sanniolavoro.it


giovedì 15 dicembre 2011

Biscotti Croccanti con Corn Flakes e Pinoli


ingredienti:

300 g di farina 00
200 g di zucchero
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
40 g di olio di semi di girasole
50 g di pinoli
1/2 scatola circa di corn flakes


In una ciotola capiente, lavorare le uova con lo zucchero. Aggiungere la farina, la vanillina e il lievito un poco alla volta, mescolando. In fine aggiungere l'olio e mischiare bene finché non è bene amalgamato al composto, e i pinoli.
Versare  i corn flakes in un piatto, aggiungendoli poco alla volta man mano che servono.
Con un cucchiaino prendere poco impasto e con l'aiuto di un altro cucchiaino, far cadere l'impasto sui corn flakes. Rotolarli un paio di volte e posizionarli su una teglia da forno.
Cuocere per circa 10  minuti a 180°C.

La ricetta originale di questi biscotti, puoi trovarla sul web cercando biscotti croccanti di Anna Moroni.
Ma in realtà la mia è una versione completamente stravolta di questa ricetta.
I biscotti sono venuti buonissimi e si preparano facilmente.
Si possono sostituire i pinoli con qualsiasi altra cosa: gocce di cioccolato, frutta candita, nocciole, ecc.

martedì 13 dicembre 2011

Bistecche di Maiale alle Mele in Agrodolce


 per 2 persone:

2 bistecche di maiale
3 mele
80 g burro
1 cucchiaio di zucchero
1/2 bicchiere di vino bianco
sale e pepe
2 cucchiai di pinoli
1 cucchiaio di uvetta
Poco aceto bianco

In una padella antiaderente sciogliere 30 g di burro e rosolare le bistecche di maiale, appena saranno colorite salare e pepare, versare il vino bianco e, coprire con un coperchio, abbassando la fiamma e continuando la cottura a fuoco medio basso.
Sbucciare e tagliare a tocchetti la mela.
In una padella antiaderente far fondere i 50 g di burro rimasti, unire i tocchetti di mela, farli  rosolare a fuoco vivace, cospargerli con lo zucchero, un pizzico di sale e pepe.
Unire i pinoli e l'uvetta (precedentemente ammollata in acqua tiepida), e spruzzare con un poco di aceto bianco.
Continuare la cottura delle mele a fuoco basso.
Servire le bistecche di maiale  con le mele in agrodolce.

sabato 10 dicembre 2011

Fettine di Lombo di Maiale alle Noci con Purè di Patate e Mele

ingredienti:
4 fettine di lombo di maiale senza osso
25 g di burro
1 pezzetto di cipolla
40 g di gherigli di noce
1/2 bicchiere di brandy
poca farina
sale


Tagliare a pezzetti piccoli la cipolla e metterla insieme al burro in una padella a fiamma bassa ad appassire.
Infarinare leggermente le fettine di maiale e farle rosolare da entrambi i lati, nella padella con il burro, alzando leggermente la fiamma.
Aggiungere il brandy e i gherigli di noce tagliati a pezzetti piccoli, aggiustare di sale e coprire con un coperchio.
Lasciare cuocere pochi minuti per parte le fettine e servire con il purè di patate e mele.



Ciao, a parte il mio blog che è impazzito tra foto momentaneamente sospese e sfondo scappato chissà dove, volevo augurarvi una buona serata e una buona domenica!
Adesso vengo a fare un giro sui vostri blog...

Purè di Patate e Mele

 ingredienti:

2 grosse patate
2 mele
sale
1 grossa noce di burro
noce moscata

Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti, farle bollire per 10 minuti in una pentola con l'acqua.
Sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili.
Mettere le fettine di mela in una padella antiaderente insieme al burro a fuoco basso per qualche minuto, unire le patate scolate, aggiungere un bicchiere d'acqua un pizzico di sale, e lasciare cuocere a fiamma media con il coperchio per 20 minuti circa.
Sciacciare il tutto con una forchetta, aggiustare di sale e aggiungere un pizzico di noce moscata.

venerdì 9 dicembre 2011

GRANDI STAZIONI, IN ARRIVO A NATALE IL TRENO DANTE “100% ITALIANO” Degustazioni gratuite nei temporary store di Milano, Roma e Napoli fino a gennaio

GRANDI STAZIONI, IN ARRIVO A NATALE IL TRENO DANTE “100% ITALIANO”

Degustazioni gratuite nei temporary store di Milano, Roma e Napoli fino a gennaio



Viaggia sui binari la nuova campagna dell’olio extra vergine 100% italiano che, nel corso delle festività natalizie, attraverserà l’Italia - da Milano a Napoli - alla ricerca dei sensi perduti.
L’evento, organizzato dagli Oleifici Mataluni di Montesarchio (Benevento) in collaborazione con Retail Group, nasce dall’esigenza di sensibilizzare soprattutto i consumatori più giovani a riconoscere la qualità dell’olio 100% italiano, grazie ad una serie di degustazioni gratuite offerte nei temporary store presenti nelle Grandi Stazioni, nell’ambito della promozione firmata Olio Dante.
L’educazione alimentare - afferma Elena De Marco, Responsabile del Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni - è un’attività indispensabile per promuovere l’olio italiano di qualità e formare consumatori sempre più consapevoli. Pur essendo l’alimento principe della dieta mediterranea, infatti, l’olio extra vergine di oliva è ancora poco conosciuto soprattutto negli aspetti che riguardano le proprietà organolettiche e nutrizionali”.
Con questa operazione, l’olio che parla italiano entra in un innovativo network commerciale, con circuiti fast moving ad alto potenziale e strutture flessibili caratterizzate da pareti di cristallo. Non la solita campagna pubblicitaria o un semplice punto vendita, dunque, ma la possibilità per milioni di viaggiatori di conoscere un packaging innovativo, informarsi e degustare la nuova raccolta.
L’obiettivo - spiega Antonello De Nicola, Responsabile Comunicazione degli Oleifici Mataluni - è quello di promuovere l’olio extra vergine italiano come originale idea regalo, in occasione delle festività. Nei temporary store di Olio Dante i consumatori possono scegliere il nuovo packaging in PET, più pratico e leggero del vetro e 100% riciclabile, oppure informarsi sulle caratteristiche organolettiche del prodotto, grazie ad una forza vendita formata direttamente dai ricercatori del Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni. Inoltre, fino a gennaio sarà possibile acquistare Dante 100% italiano ad un prezzo davvero promozionale, nella speranza di aiutare i consumatori a riconoscere la qualità dell’olio italiano rispetto a quella dell’olio di origine comunitaria, a prescindere dalla leva prezzo che, soprattutto in periodi di crisi, troppo spesso finisce per diventare l’unico criterio di scelta davanti allo scaffale”.
Nei temporary store di Olio Dante, collocati a Milano, Roma e Napoli in posizioni di prestigio (galleria centrale e fronte binari), è possibile comprare una speciale confezione regalo con tre bottiglie di Olio Extravergine Dante “100% italiano”, arricchita con la storia degli Oleifici Mataluni e di Olio Dante, il brand ideato a Genova nel 1854 da Giacomo Costa.






Gli Oleifici Mataluni, situati a Montesarchio (Benevento), rappresentano uno tra i più grandi complessi agroindustriali oleari del mondo e si estendono su una superficie di 160mila mq.
Con un fatturato 2010 di 240 milioni di euro, circa 200 dipendenti (età media 29 anni) ed un Centro di ricerca riconosciuto nel 2010 dal Miur, l’industria Mataluni è tra le più importanti aziende italiane nel settore oleario.
In private label produce oli alimentari per conto di oltre 200 marchi ed aziende leader della Grande Distribuzione Organizzata italiana ed estera. Gli Oleifici Mataluni sono proprietari di 23 marchi storici come Olio Dante, Topazio, Olita, Oio, Gico, Minerva, Lupi e Vero, posizionandosi ai primi posti nello scenario distributivo domestico ed internazionale.

giovedì 8 dicembre 2011

Cotechino con Crema di Finocchi


ingredienti per 4 persone:
1 cotechino precotto da 500 g
350 g di finocchi
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
30 g burro
1oo ml brodo do carne
sale
pepe





Cucinare il cotechino precotto, lessandolo.
Tritare aglio e cipolla e metterli in un tegame insieme al burro, facendoli appassire.
Lavare i finocchi tagliarli a fettine sottili e unirli al soffritto.
Dopo 10 minuti circa, unire il brodo, coprire con un coperchio e lasciare cucinare per 30 minuti circa, salare e pepare. Frullare il composto.

Tagliare il cotechino a fettine, mettere su ogni fettina un poco di passato di finocchi e servire.



In realtà questa è una ricetta che ho pubblicato a fine dicembre di un anno fa, quando ancora erano i primi giorni in cui avevo aperto il blog e le visite non erano molte.
Visto che siamo nel periodo adatto verrei riproporla, vi assicuro la bontà di questo abbinamento! 
Ciao!!!


mercoledì 7 dicembre 2011

CupCakes Colorati (senza burro)

ingredienti:

400 g di farina 00
200 ml di olio semi di girasole
300 g di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
4 uova
100 ml di latte
1 bustina di vanillina
coloranti alimentari (meglio in gelatina)


Mescolare bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto cremoso ma non troppo liquido.
Dividere in diverse ciotoline e aggiungere ad ognuna il colore desiderato e mescolare bene.
Utilizzando il colore in gel il risuòtato credo sia migliore, più intenso.
Mettere un cucchiaino per volta di ogni colore nei pirottini.
Infornare per circa 30 minuti, controllare con uno stecchino di legno, a 180°C.

Ho provato a fare un frosting al formaggio, unendo 60 g di formaggio spalmabile a 40 g di zucchero a velo e qualche goccia di succo limone e mescolando bene tutto.
Ma sia a me che a mio marito non è molto piaciuto questo gusto formaggioso e quindi ho deciso di lasciarli semplici.

Vi mostro comunque la foto:



Con frosting al cioccolato... buonissimi!!!



Pennette in Crema di Pomodoro

Ciao, in realtà quella che vi propongo è una ricetta velocissima, da fare all'ultimo momento quando si va di corsa e invece di un semplice piatto di pasta al pomodoro  si vorrebbe un qualcosa di più sfizioso!

ingredienti:

pasta pennette
formaggio cremoso (o panna da cucina)
sugo di pomodoro (già cotto)


Cuocere la pasta scolarla (tenendo da parte poca acqua di cottura), e metterla nuovamente nella pentola, aggiungere il formaggio cremoso (o la panna) e a fiamma bassissima, mescolare bene finche il formagio non è completamente squagliato (se occorre aggiungere poca acqua di cottura).
Unire il sugo di pomodoro e amalgamare bene tutto.

lunedì 5 dicembre 2011

Tiramisù S.Martino con Biscotti al Grano Saraceno

 ingredienti:

1 confezione di Tiramisù S.Martino
500 ml di panna da montare (HuLaLa Co.da.p.)
biscotti al grano saraceno
250 ml di acqua calda

Nella confezione troverete 1 busta per la crema, 2 per il cappuccino e una di cacao in polvere.
Unire la busta grande alla panna e montare fino ad ottenere una crema ben ferma.
Sciogliere le bustine di cappuccino in 250 ml di acqua calda.
Inzuppare i biscotti nel cappuccino e formare un primo strato di biscotti, ricoprire con la crema e una spolverizzata di cacao in polvere.
Ripetere l'operazione un altra volta e concludere con un abbondante spolverizzata di cacao.
Mettere in frigo per 20-30 minuti.

sabato 3 dicembre 2011

Biscotti al Sesamo


ingredienti:

500 g farina 00
200 g zucchero
100 g burro
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
 semi di sesamo 
 latte q.b.
Impastare tutti gli ingredienti, aggiungendo poco latte alla volta, fino ad ottenere un impasto morbido ma asciutto.
Formare i biscotti e rotolarli  più volte su i semi di sesamo, disporli in una teglia foderata con carta forno o infarinata, e cuocere in forno a circa 170°C, per 15-20 minuti.

giovedì 1 dicembre 2011

Biscotti Canditi


ingredienti:

500 g farina 00
180 g zucchero
100 g burro
85 g di frutta candita
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
 latte q.b.


Impastare tutti gli ingredienti, aggiungendo poco latte alla volta, fino ad ottenere un impasto morbido ma asciutto.
Formare i biscotti, disporli in una teglia foderata con carta forno e cuocere in forno a circa 170°C, per 15-20 minuti.



Con questa ricetta partecipo al contest di 

Fusilli con Gambi di Carciofo

ingredienti:

 pasta fusilli
gambi di carciofo
porro
pancetta a cubetti (o salsiccia sbriciolata)
olio extravergine di oliva (Dante)
panna vegetale Gran Cucina (co.da.p.
sale
pepe

Tagliare via la parte esterna ai gambi del carciofo e tagliarli a fettine.
Tagliare a fettine il porro e farlo rosolare leggermente in una pedella con l'olio, unire la pancetta e dopo poco anche i gambi di carciofo.
Ricoprirli con un bicchiere di acqua, salare e coprire con un coperchio, lasciandoli cuocere fino a quando i gambi di carciofo non saranno teneri.
Una volta cotti, se è rimasto troppo liquido lasciare ristringere a fuoco vivo e senza coperchio.
Cuocere la pasta e scolarla.
Aggiungere la panna al condimento, versarvi la pasta e amalgamare bene tutto.
Servire con una piccola macinata di pepe.


Archivio blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...