domenica 22 settembre 2019

PAN BRIOCHE DOLCE ALLO YOGURT (senza burro)


Ingredienti.

100 ml latte 
1 bustina di lievito di birra 
125 gr yogurt bianco 
100 gr zucchero 
80 gr olio di semi di girasole 
1 uovo 
1 bustina vanillina
250 gr farina  tipo 0 
250 gr farina tipo 00

Unire le due farine, il lievito, la vanillina e lo zucchero. Aggiungere lo yogurt, il latte e cominciare ad impastare aiutandosi con una forchetta, o con un impastatrice. Unire l'uovo e  man mano l'olio. Non appena l'impasto sarà abbastanza consistente, continuare a lavorare su un piano di lavoro infarinato (se occorre aggiungere poca farina). Formare una palla, metterla in un recipiente coperto da pellicola e farla lievitare per un ora. 
Dare la forma che si desidera. Io ho fatto delle palline da 100 gr. e le ho disposte in una tortiera.
Fare lievitare per almeno un altra ora e mezza (se hai tempo anche due), coprendo con la pellicola.
Infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti (dipende dal forno). Fare la prova stecchino.


sabato 7 settembre 2019

Torta 7 Vasetti


 Ingredienti 

1 vasetto yogurt 125 gr bianco
2 vasetti zucchero
2 vasetti farina 00
1 vasetto fecola di patate
1 vasetto olio di semi di girasole
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina (o qualche goccia  aroma vaniglia)

per decorare 
zucchero di canna
zuccchero a velo o nesquik 


Mettere in un recipiente, o nel boccale dell'impastatrice lo yogurt, sciacquare e asciugare il contenitore dello yogurt per usarlo come dosatore.
Unire allo yogurt 2 vasetti di zucchero, 2 di farina, 1 di fecola di patate, la vanillina e il lievito e le uova. Cominciare ad impastare unendo 1 vasetto di olio di semi di girasole.
Imburrare o foderare di carta forno una teglia, se si vuole (io ho fatto cosi) spolverizzare il fondo con poco zucchero di canna, versarvi l'impasto e cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 30/40 minuti circa, consiglio sempre la prova stecchino.
Una volta sfornata mentre è ancora calda capovolgerla e cospargere con il nesquik.
Oppure sfornare, far raffreddare e cospargere con lo zucchero a velo.